Sostituzione distribuzione Fiat Ducato e Iveco Daily - 2.3 Diesel

16.04.2019

Codice motore: F1AE0481C

La procedura di montaggio su questi veicoli è molto delicata per quanto riguarda il posizionamento e il serraggio del tendicinghia. Sia una bassa, che un’eccessiva tensione provocano il sovra sollecitamento del cuscinetto interno al tenditore provocandone la rottura.
Chiaramente qualsiasi tipo di cedimento di un componente della distribuzione ne provoca la completa distruzione con danni anche al sistema comando valvole e al motore.
Con la presente guida vogliamo fornire consigli utili per evitare problemi dopo una manutenzione standard come la sostituzione del sistema distribuzione motore.
 

IMG_4307.JPG

Procedura di smontaggio

1. Liberare la zona di lavoro:

  • togliere il carter superiore motore
  • smontare il fanale destro
  • spostare il serbatoio dell’impianto servosterzo
  • smontare la vaschetta del liquido di raffreddamento

IMG_4311.JPG





2. Smontare il supporto motore superiore

IMG_4296.JPG





3. Nella parte bassa del motore liberare la cinghia servizi ed eliminare la puleggia motore

IMG_4313.JPG







4. Smontare il tenditore del sistema accessori

5. Smontare il carter lato distribuzione
 

IMG_4319.JPG




6. Girare il motore nel suo naturale senso di rotazione fino a trovare la fase corretta. Svitare la vite per poter inserire il perno di bloccaggio dell’albero motore
 

IMG_4324.JPG




7. Svitare i due tappi presenti sulla parte superiore della testa in modo da infilare i due perni di bloccaggio degli alberi a camme

IMG_4316.JPG





8. Inserire il perno di bloccaggio nel foro della puleggia albero a camme

IMG_4316.JPG





9. Allentare il tenditore ed eliminare la cinghia compreso di galoppino e tenditore

IMG_4343.JPG

Per una riparazione a regola d’arte è necessario sostituire anche la pompa acqua che subisce deterioramento ed usura. Una mancata sostituzione può provocare un’usura prematura di cinghia e tenditore appena installati

10. Per sostituire la pompa acqua occorre smontare la puleggia della pompa gasolio mediante un estrattore 
 

IMG_4328.JPG





11. Svitare le tre viti che fissano la pompa gasolio al carter della pompa acqua ed allontanarla

IMG_4329.JPG





12. Svuotare l’impianto di raffreddamento e svitare le viti che reggono la pompa acqua

IMG_4352.JPG

13. Pulire ed asciugare le superfici di contatto e installare la nuova pompa acqua senza l’ausilio di nessun tipo di sigillante, sono presenti due tenute OR

14. Riposizionare la pompa gasolio sul carter e avvitare le viti

15. Montare il galoppino e il tenditore del sistema distribuzione e far passare la cinghia in modo che il segno presente sulla cinghia corrisponda con il segno di fase sulla puleggia albero a camme
 

Fiat_16.JPG

16. Tendere in senso antiorario fino a quando il riferimento sulla parte fissa venga coperto completamente dalla flangia e stringere il dado in modo che il tenditore non si scarichi

ATTENZIONE: eliminare tutti i perni di bloccaggio da motore, alberi a camme e puleggia albero a camme prima di effettuare la rotazione del motore. Rimontare dove presenti i tappi.

ATTENZIONE: effettuare 8 giri di motore in modo che la cinghia si assesti correttamente sulle varie pulegge.

 

Fiat_17.JPG



17. Tramite la chiave riportare la flangia con lo scasso in corrispondenza del riferimento sulla parte fissa senza allentare il dado

Fiat_18.JPG




18. Mantenendo in posizione il tenditore tramite la chiave stringere il dado a 36 Nm 

Fiat_19.JPG






19. Effettuare altri due giri motore per verificare che il tenditore rimanga nella posizione impostata
Nel caso di mancato posizionamento ripetere la procedura di precarico
 

Fiat_20.JPG




Se tutto è andato come prescritto è possibile rimontare i componenti precedentemente smontati

IMG_4355.JPG






20. Montare il carter di protezione della distribuzione
 

IMG_4311.JPG






21. Montare il supporto motore

IMG_4295.JPG




22. Montare la puleggia motore il tenditore e la cinghia servizi (Si ricorda che è sempre meglio sostituire cinghia e cuscinetti ogni volta che si smonta)

IMG_4365.JPG

23. Rimontare la vaschetta del sistema di raffreddamento e riposizionare il serbatoio della pompa servosterzo
24. Montare la copertura motore
25. Montare il faro destro
26. Effettuare il riempimento dell’impianto di raffreddamento con il liquido prescritto dal costruttore e nella quantità corretta
27. Effettuare la procedura di spurgo dell’aria residua dell’impianto di raffreddamento
 

Appendice
Stato pompa acqua smontata dal veicolo oggetto dell’intervento
Percorrenza: 42084 km
Immatricolazione veicolo: 2002
Destinazione d’uso: Camper ruota singola 3,5 ton

La pompa acqua smontata, componente Iveco di primo impianto, nonostante la bassissima percorrenza all’attivo e il rimessaggio del camper sempre in un capannone al chiuso, presentava giochi sull’alberino e rumorosità alla rotazione.
Anche se la tenuta era garantita, in quanto non sono state riscontrate perdite di alcun tipo, ciò indica che la pompa ha subito un’usura dei cuscinetti interni.
Chiaramente è stato necessario sostituire la pompa durante l’intervento di manutenzione alla distribuzione in quanto avrebbe portato sicuramente al danneggiamento dei nuovi componenti con danni al motore.
Non sono rari i casi di cedimento del tendicinghia a causa di una tensione non costante durante il funzionamento motore conseguenza di un movimento rispetto le tre direzioni dell’alberino della pompa acqua.
Quello che si consiglia è quindi di controllare sempre lo stato di conservazione della pompa acqua a prescindere dalla presenza di perdite di refrigerante.