Cuscinetto ruota FAG: encoder attivo e passivo

FAG

Cuscinetto ruota FAG: encoder attivo e passivo

Come rilevare il numero di giri della ruota


Per rilevare il numero di giri della ruota in molti casi viene impiegato il trasduttore di posizione angolare, il cosiddetto encoder. Per questo motivo, l‘encoder viene posizionato nella guarnizione del cuscinetto ruota. Per poter eseguire correttamente il montaggio del cuscinetto in caso di riparazione, è necessario prima stabilire su quale lato si trova l‘anello del sensore. Con sistemi di rilevamento del numero di giri attivi, ciò può essere verificato facilmente con una scheda encoder. La scheda encoder consente di stabilire il lato di montaggio dell‘encoder multiplo. Per gli encoder passivi ciò non funziona. In alcuni cuscinetti ruota vengono invece utilizzati trasduttori di posizione angolari passivi, detti anche anelli incrementali. Questi non possono essere verificati con la scheda encoder. I segmenti corrispondenti si riconoscono dagli incavi nella guarnizione. Anche questo lato deve essere montato verso l‘interno, quindi rivolto al sensore. Gli encoder attivi, detti anche encoder multipli, insieme ad un sensore adeguato forniscono segnali di velocità precisi, già dalla prima rotazione. Vengono impiegati in veicoli con sistemi bus CAN, perché oltre al segnale del numero di giri indicano anche la direzione. I sistemi di assistenza alla guida quali ad es. ABS, ESP, navigazione, controllo di trazione ecc. utilizzano questi segnali. I sensori passivi invece producono i segnali, che per loro tipologia possono essere elaborati solo dall‘ABS prima di essere utilizzati dall‘elettronica del veicolo.