Sostituzione della cinghia ausiliaria INA

INA

ds20800.jpg
ds20800_2.jpg

Scegliere il ricambio in funzione della lunghezza della cinghia può portare a degli errori

Quando si deve sostituire una cinghia ausiliaria è consigliabile ricercare il codice di ricambio nel catalogo elettronico utilizzando la ricerca per “Modello del veicolo” (Produttore, Modello, Tipo ecc.) oppure “Codice motore” (il codice motore è riportato nel punto P5 della carta di circolazione). Infatti misurare la lunghezza della cinghia e scegliere così il codice ricambio in funzione della lunghezza può portare a degli errori: ad esempio supponiamo di avere una cinghia originale da sostituire lunga 1744 mm (e con tolleranza +/- 3 mm) e di scegliere una cinghia lunga 1746 mm (che rientra quindi nella tolleranza). Quando occorrerà sostituire di nuovo la cinghia il meccanico si troverà di fronte ad una cinghia lunga 1746 mm e potrebbe erroneamente pensare che anche in questo caso si può applicare la tolleranza e individuare così una cinghia lunga 1748 mm che non rispetterebbe i requisiti del primo impianto OE.

In generale non bisogna ricercare il codice di ricambio tramite le dimensioni del componente ma solo tramite l’individuazione esatta dell’applicazione (autovettura) si ha la garanzia che il codice selezionato è idoneo all’applicazione sotto la responsabilità del fornitore componentista.